• 6° Italian Blues Challenge

    6° Italian Blues Challenge

Maurizio Pugno

Maurizio Pugno

maurizio pugno(courtesy to Yvonne Mercier for photo)

Maurizio Pugno, musicista Umbro, è uno dei migliori chitarristi di blues italiani. Vive a Gubbio, una piccola città medievale dove l’aria umida del Mississippi è arrivata temperata dalle correnti miti del Mediterraneo. In attività da più di 25 anni, è ormai da tempo parte integrante del panorama “Blues & Dintorni” Europeo, al quale ha contribuito con la propria esperienza e versatilità riconosciutagli in tutto il mondo. Per più di dieci anni con il Rico Blues Combo, quartetto capitanato da Rico Migliarini (uno dei primi bluesman in Umbria) e, ancora più indietro nel tempo, con la Wolves Blues Band, Pugno è ad oggi diventato un punto di riferimento per molti dei migliori musicisti americani.

La sua attività artistica lo vede scrivere, arrangiare ed affiancare alcuni dei migliori musicisti del blues contemporaneo: Mz. Dee, Sugar Ray Norcia, Mark DuFresne, Alberto Marsico, Gio Rossi, Lynwood Slim, Tad Robinson, Mark Hummel, Dave Specter, Mike Turk, Sax Gordon, Kellie Rucker, Crystal White, Rico Blues Combo (con 4 cds all’attivo), Mitch Woods, Ian Paice, Marco Pandolfi e molti altri.. I due CD incisi come solista, “That’s what I found out” (2007) e “Kill the coffee” (2010), prodotti in USA da Jerry Hall per l’etichetta discografica Pacific Blues Records, sono stati co-scritti e realizzati insieme ai due ex Roomful of Blues, SUGAR RAY NORCIA e MARK DuFRESNE, in due progetti nei quali i musicististi americani non vengono coinvolti esclusivamente nella veste di semplici “ospiti”, ma sono parte integrante di un progetto che li vede condividere la scrittura e la stesura dei brani.
La promozione dei due albums, fatta tramite numerosi tour mondiali è sfociata nella realiazzione del terzo e nuovo lavoro pubblicato nel 2011: il CD+DVD “MAURIZIO PUGNO LARGE BAND feat. SUGAR RAY NORCIA & MARK DuFRESNE – Made in Italy – Live At Gubbio Opera House”. La “Large Band” che affianca Pugno è composta dal suo Organ Trio (Alberto Marsico organo e pianoforte, Gio Rossi batteria), dai Cape Horns (Mirko Pugno alla tromba, Andrea Angeloni al trombone, Giordano Biccheri al sax tenore e Cristiano Arcelli al sax contralto) e dalle Sublimes (Gloria Bianco Vega, Elisabetta Rafaele, Lorenza Giusiano ai cori). Musicista elegante e fine conoscitore degli stili musicali, Maurizio è sempre alla ricerca di linee melodiche autentiche e forti spesso ancorate al suo modo di essere europeo, senza mai dimenticare le sue radici principali che affondano nella Black Music afroamericana

I commenti sono chiusi.